16 marzo 2019 – “Comuni montani, l’Imu sui terreni agricoli per il 2014 non andava pagata”

La commissione tributaria provinciale, accogliendo il ricorso di una piacentina proprietaria di alcuni appezzamenti nel territorio di Pianello, ha stabilito chel’Imu 2014 per i terreni agricoli dei comuni collinari e montani della nostra provincia non andava pagata.
Un pronunciamento che apre la porta a decine di ricorsi e che potrebbe esporre tutti i Comuni piacentini di collina e montagna a una raffica di richieste di rimborso.

“Fino al 2013 la tassazione non era dovuta per le zone svantaggiate – spiega l’avvocato Gian Piero Antonini Zambelli, legale della donna – mentre per il 2014 e il 2015 venne reintrodotta da parte del governo. Di fatto, però, la normativa cambiò solo nel 2015, perché nel 2014 non fu convertito il relativo decreto legge. Quindi, secondo il principio per cui nessuna legge può imporre un’imposizione retroattiva, la mia assistita non pagò e ora la commissione tributaria le ha dato ragione”.

tratto da: www.liberta.it